Donate Now

Campagna Antartica 2011-2012 in difesa delle Balene

Ottava spedizione di opposizione alle attività illegali della flotta baleniera giapponese nell'Oceano del Sud

768 Balene SALVATE
          …Nuotano Libere nel Santuario Antartico

During the past eight campaigns, we have saved the lives of over 3,600 whales and exposed illegal Japanese whaling activities to the entire world. This season, we were able to save more whales than the Japanese whalers were able to kill. Seven hundred and sixty-eight (768) whales are alive and swimming in the sea because you enabled us to intervene by supporting our ships and crews.

I ringraziamenti del Capitano Paul Watson

I risultati dell'Operazione Divine Wind

Operation Divine Wind Dates

Steve Irwin: December 16, 2011 - March 6, 2012
Bob Barker: December 16, 2011 - March 14, 2012
Brigitte Bardot: December 21, 2011 - January 6, 2012

By the Numbers:

17,000 = Number of miles that Sea Shepherd chased the whaling fleet

At any one time, 2 to 3 Japanese ships were pulled out of the hunt in order to chase Sea Shepherd vessels

3 = Number of months we chased the Japanese whaling fleet
2 = Number of weeks we cut their whaling season short

ICR quota for the whaling fleet

935 Minkes
50 Fin
50 Humpback
Total - 1,035 whales

Actual whales killed

266 Minkes
1 Fin (Endangered)
0 Humpback
Total - 267 = 26% of quota

768 = Number of whales saved

 

The Japanese Whaling Fleet needed to make 80% of their quota just to break even. 80% would have been 828 whales.

Our goal is to sink the Japanese Whaling Fleet economically. To date, the ICR is about $200 million in debt.  If the whaling fleet returns next year, Sea Shepherd will be ready.

With your support, we hope to lower the kill number to 0!  Please help us in this effort!

btn_donate_sm

 

Please help us in this effort!

btn_donate_sm
 

Ultime News

The Whalers Head Home!L'operazione Divine Wind è conclusa! I balenieri giapponesi stanno andando a casa! - La flotta baleniera giapponese ha lasciato il Santuario delle Balene dell'Oceano Antartico e si sta dirigendo verso casa. "Dal momento che il Capitano Peter Hammerstedt e il suo equipaggio sulla Bob Barker hanno raggiunto la Nisshin Maru, il 5 marzo, la stagione di caccia si è di fatto conclusa per quest'anno", ha dichiarato il Capitano Paul Watson, sulla nave ammiraglia di Sea Shepherd Steve Irwin, da poco rientrata e attualmente ormeggiata a Williamstown, Victoria, Australia. ...leggi tutto


The Night Attack of the YushinsL'attacco notturno delle Yushin - Quando la Bob Barker si stava avvicinando alla Nisshin Maru in fuga, ovvero al mattatoio mobile giapponese che caccia illegalmente balene nel Santuario delle Balene dell'Oceano Antartico, le due navi arpionatrici Yushin Maru N. 2 e Yushin Maru N. 3 hanno virato e si sono dirette dritte verso la nave di Sea Shepherd Bob Barker, che si trovava sotto il comando del Capitano svedese Peter Hammarstedt...leggi tutto


Eureka! The Whaling Fleet Has Been Found and Shut Down!Eureka! Scovata la flotta di baleniere e bloccate le sue attività! - Alle ore 22:00 (Australian Eastern Standard Time) del 5 marzo, il Capitano Paul Watson ha ricevuto una chiamata sul telefono satellitare da parte del Capitano Peter Hammarstedt, a bordo della Bob Barker...leggi tutto


Sea Shepherd Ploy Leaves Two Frustrated Japanese Whaling Captains Looking Silly at SeaLa manovra di Sea Shepherd in mare ridicolizza due frustrati capitani delle baleniere giapponesi - E' dal 22 febbraio che la nave di Sea Shepherd Steve Irwin ha sviato e portato ad una ricerca vana, lontano dalla flotta baleniera giapponese, una nave arpionatrice giapponese e la nave per la sicurezza della stessa flotta...leggi tutto


Sea Shepherd Moves Refueling Operation to Auckland IslandSea Shepherd sposta le operazioni di rifornimento nell’Isola di Auckland - DLa Yushin Maru N. 3 si trova sul lato est dell'Isola Macquarie, mentre la Shonan Maru N. 2 si trova sul lato ovest della stessa isola. In questa situazione è difficile per la Steve Irwin e la Bob Barker procedere al trasferimento del carburante, cercando contemporaneamente di evitare che entrambe le navi giapponesi continuino a tallonarle, impedendogli così di avvicinarsi alla Nisshin Maru...leggi tutto

 
FacebookTwitterMySpaceYouTubeLinked In
button-shop-to-support-03-262
button-photo-gallery-01-262
button-donate-now-01-262