jr-logo-ssi-top
left_top_news_media

Sea Shepherd Newsrss_icon_20

Stampa E-mail
Domenica 20 Febbraio 2011 03:38

Un messaggio di ringraziamento dal Capitan Watson

Grazie

Ce l'abbiamo fatta!

Da una prospettiva media e a lungo termine, il Giappone dovrebbe migliorare la protezione che fa delle risorse marine per conformarsi agli standard internazionali. La comunità internazionale ha criticato sempre più il Giappone, non solo per questo programma di caccia alle balene ma anche per la pesca al tonno. Per evitare l'ingiustificabile criticismo dall'estero il Giappone dovrebbe migliorare la sua intera politica di protezione delle risorse marine.
-- The Mainichi Daily News
19 Febbraio 2011

Oggi festeggiamo con te una vittoria per gli oceani! Sea Shepherd ha cambiato la marea e ha provocato un dibattito in Giappone sulla caccia alle balene.

Cinque anni fa il cittadino medio giapponese si preoccupava poco del programma di caccia alle balene del Giappone nell'Oceano Antartico. Né si interessavano molto della mattanza dei delfini a Taiji o che la domanda del Giappone di tonno rosso avesse portato questa specie sull'orlo dell'estinzione.

Sea Shepherd ha cambiato l'interesse dei cittadini, attraverso anni di azioni pazienti, concentrate e determinate, volte a difendere le specie marine a partire dal plancton fino ad arrivare alle grandi balene.

Il nostro approccio è unico. Aggressivo ma senza provocare alcun tipo di ferita ai nostri oppositori. Efficace, ma senza essere fuori legge. Noi imponiamo la legge. E questa settimana abbiamo dimostrato che il nostro tipo di attivismo funziona.

Questa settimana, abbiamo guidato l'intera flotta baleniera fuori dal Santuario delle Balene nell'Oceano Antartico. Stanno tornando a casa!

Ma non abbiamo fatto tutto questo da soli. L'abbiamo fatto con te! Sea Shepherd è molto più delle navi e dell'equipaggio che la fa funzionare.

Si, l'equipaggio è importante – uomini e donne provenienti da tutto il mondo e da tutti gli stili di vita, che donano il loro tempo e le loro capacità e rischiano la loro vita per difendere la vita nei mari. Loro sono, senza alcun dubbio, una ragione molto importante del successo della nostra missione.

L'equipaggio che si trova sulle navi non potrebbe però funzionare senza il nostro equipaggio a terra, che include lo staff degli uffici e ai nostri, molti, volontari di terra. I nostri membri dell'equipaggio a terra sono, nel vero senso della parola, importanti tanto quanto lo sono quelli che vanno per mare. Loro tengono i budget, rispondono al telefono, processano donazioni, conducono ricerche legali, rispondono alle domande dei media, creano merchandise, organizzano raccolte di beneficenza come la vendita di prodotti da forno e aste di opere d'arte, tengono banchetti informativi, preparano le barche nei porti, richiedono donazioni per il cibo e i sevizi per la nave e molto ancora.

Ma, le fondamenta di quello che siamo e di quello che facciamo di trovano fortemente sulle spalle di coloro che ci supportano, tutto intorno al mondo. Il tuo sostegno economico ha messo le risorse nelle nostre mani, risorse che hanno sfamato il nostro equipaggio, hanno rifornito di carburante i serbatoi e hanno colorato il nostro scafo, hanno tenuto i nostri motori funzionari, e le nostre attrezzature per la sicurezza e per la navigazione in ottime condizioni.

È questa trinità di equipaggio in mare, di equipaggio a terra, e di equipaggio che fornisce supporto finanziario che fa si che Sea Shepherd possa stare in mare e che possa tenere gli arpioni lontano dalle balene, i bastoni lontano dalle foche, le reti da pesca lontano dai pesci, dalle tartarughe, dagli squali e i coltelli lontano dai delfini. 

Sea Shepherd è tutti noi, noi che teniamo agli oceani e che siamo disposti a prendere una posizione e ad agire , in qualsiasi modo siamo in grado di farlo, in difesa della meravigliosa diversità della vita dei nostri fragili oceani.

Noi siamo tutti Sea Shepherd del Mare e quelli che non lo sono, lo dovrebbero diventare, perché la realtà è che, se gli oceani muoiono, noi moriamo! Insieme non combattiamo solo per le balene, gli squali, le foche, gli uccelli di mare ,le tartarughe e i pesci, insieme combattiamo per la nostra stessa sopravvivenza.

Insieme siamo una forza per il bene, una forza per il cambiamento, una forza per la sanità ecologica e una forza di cui bisogna tenere conto.

Saremo onorati se tu potessi continuare a combattere con noi perché affronteremo tra poco battaglie su altri fronti: la pesca smisurata di tonno rosso nel Mediterraneo, la mattanza di balene che vengono pilotate (nella baia e poi uccise N.d.R.) nelle Isole Faeroes, l'uccisione dei delfini a Taiji, la caccia di frodo nelle Galapagos, e molte altre.

A tutti i Custodi (Shepherd, N.d.R.) del Mare (Sea, N.d.R.) che hanno reso possibile per noi scortare gli assassini fuori dal Santuario delle Balene nell'Oceano Antartico, penso di poter parlare a nome di tutti gli abitanti del mare, quando dico, "Grazie".

19 Febbraio 2011
Paul Watson ringrazia i supporter di Sea Shepherd

alt=""

Grazie per aver guardato il messaggio di apprezzamento del Capitan Paul Watson.
Saremmo onorati se continuassi a combattere con noi le imminenti battaglie su molti altri fronti. PER FAVORE FAI UNA DONAZIONE!

Operation No Compromise

Operazione 
No Compromise

 

article_separator_650x1

Sea Shepherd welcomes your support. To support our
conservation work, please visit our donation page.


Sea Shepherd Italia Onlus
Via Rosso di San Secondo,7 - 20134 Milano - Italy
contatto@seashepherd.it

All contents copyright ©2017 Sea Shepherd Global
Hosting and other web services donated by EStreet