Operation No Compromise
Crew Blog
Stampa
Sabato 12 Febbraio 2011 05:15

Un bellissimo compleanno a bordo della Bob Barker

Teale Phelps Bondaroff
Mozzo, Bob Barker

Teale Phelps BondaroffTrascorrere il proprio compleanno migliaia di miglia lontano da casa, in Antartide, mentre si lotta per fermare la baleneria illegale, può far sentire la nostalgia della famiglia e dei propri cari. Ho festeggiato il raggiungimento del quarto di secolo, e i membri dell'equipaggio hanno dimostrato che non solo che danno segno di una profonda compassione nel rischiare la propria vita per proteggere i cetacei, ma che sono anche incredibilmente affettuosi l'uno verso l'altro. Durante gli scorsi mesi ci siamo affezionati molto gli uni agli altri, diventando una grande seconda famiglia. L'equipaggio ha cospirato per farmi passare un compleanno stupendo! A colazione, la nostra fantastica squadra della cambusa ha messo insieme la mia colazione preferita: pancacke che abbiamo mangiato con l'ultimo vero sciroppo d'acero canadese rimasto, che, ho saputo, era stato messo da parte in segreto proprio per oggi.

Ho passato la mattinata a riordinare il ripostiglio dei cordami e il castello di prua, e il pomeriggio a lavorare sul mio diario di ricerca nel salone e nella sala mensa. La cambusa mi ha offerto una cena di compleanno speciale, composta da maccheroni vegan senza formaggio, hotdog vegan e pane all'aglio. Stavo proprio per rimettermi comodo nel salone per scrivere qualche e-mail a casa, quando sono stato chiamato nella sala mensa per quello che pensavo fosse una riunione dell'equipaggio, ma invece hanno abbassato le luci e hanno portato non una ma tre torte di compleanno. Beh, per la verità, la cambusa mi aveva preparato due torte ripiene, una al rabarbaro e una alla mela, una con il mio nome scritto in pasta sfoglia sulla superficie, l'altra con una lumaca di pasta sfoglia. La terza era una torta ai mirtilli con un reticolo in marzapane su cui stava una lumaca di marzapane! Un dessert di compleanno davvero delizioso! Mi è stato consegnato un bellissimo biglietto realizzato a mano, firmato da tutti gli altri membri dell'equipaggio, e una fantastica riproduzione, incisa e lavorata al pirografo, di una balenottera comune, per realizzare la quale i miei compagni mozzi avevano lavorato molto tempo.

È stato un compleanno fantastico e non avrei proprio potuto chiedere di più, tranne forse che raggiungessimo la Nisshin Maru.

 

Donate Now
Campaign Blog
Photo Gallery
The Fleet