Operation No Compromise
Crew Blog
Stampa
Martedì 01 Febbraio 2011 07:45

Compleanni, dolci e barbieri a bordo della Bob Barker

Merilee Nyland
Prima cuoca, the Bob Barker

Merilee NylandMentre i giorni diventano settimane e le settimane diventano mesi, la vita quotidiana a bordo della Bob Barker continua. Possiamo anche trovarci nel mezzo dell'Oceano Antartico, in prima linea in uno degli sforzi di conservazione ambientale più controverse e di lunga durata, ma abbiamo comunque compleanni da festeggiare e capelli che crescono e vanno taglati. Un mio compagno d'equipaggio, che è anche un buon amico nella mia vita nello Stato di Washington, mi ha detto (mentre gli tagliavo i capelli) che, per tradizione, il cuoco di bordo è anche il barbiere di bordo. E dunque... sei settimane trascorse in mare non sono una scusa per avere i capelli in disordine, quindi sono spuntate forbici e forbicine per tagliare i capelli all'equipaggio. Come qualunque compito a bordo di una nave che beccheggia e rolla, tagliare i capelli diventa un esercizio di pazienza, equilibrio e tempismo perfetto: si tagliano le frange tra un'onda e l'altra mentre ci si tiene in equilibrio utilizzando ogni muscolo.

Cucinare e preparare cibi al forno non sono diversi, quando trovarsi in alto mare trasforma le attività più semplici in sfide colossali. Nonostante le condizioni del mare, ogni compleanno merita una torta. Proprio questa settimana abbiamo avuto tre compleanni, il che significa tre torte: una torta fatta con l'impasto dei biscotti con gocce di cioccolato e con crema di burro alla vaniglia, una torta della foresta nera con fragole e ganache di cioccolato, e una torta ai mirtilli con glassa al limone e formaggio cremoso... naturalmente tutte sono delizie vegan.

Mi viene chiesto spesso come si preparano dolci al forno senza uova, latte e burro. "Ma cosa usi?". Ci sono molti semplici trucchi, come usare il latte di soia o di riso invece di quello di mucca, la margarina o l'olio o la purée di mela cotta invece del burro, e il surrogato dell'uovo, i semi di lino o le banane invece delle uova. Ci sono anche molte ricette i cui ingredienti non comprendono uova o latticini, o che semplicemente non richiedono prodotti di origine animale. Vi suggerisco di fare esperimenti e divertirvi preparando dolci vegan al forno, ricordando che potete assaggiare la pasta cruda senza timori, dato che non ci sono rischi per quanto riguarda la salmonella! Ma, all'inizio, cercate di seguire delle ricette vegan. Molte si trovano su internet, e ci sono molti buoni ricettari vegan sul mercato. Sinfully Delicious e The Joy of Vegan Baking sono due libri dedicati esclusivamente alle golosità vegan.

Se vi piace il cioccolato, provate questi semplici biscotti che la nostra cambusa ha mandato all'equipaggio della Steve Irwin (il favore è stato ricambiato con una torta al cioccolato dalla cambusa della Steve Irwin):

Biscotti con doppie gocce di cioccolato:

450 g di farina
150 g di cacao in polvere
1/2 cucchiaino da tè di sale
1 cucchiaino da tè di bicarbonato
160 ml di olio vegetale
160 ml di latte di soia o di riso
3 cucchiaini di estratto di vaniglia
 200 g di zucchero
230 g di gocce di cioccolato vegan

Pre-riscaldate il forno a 160° C. Setacciate insieme la farina, il cacao in polvere, il sale e il bicarbonato in una grossa marmitta. Mescolate l'olio, la vaniglia e lo zucchero in una ciotola. Versate questa combinazione sugli ingredienti secchi e mescolate bene. Aggiungete le gocce di cioccolato. Prendete un cucchiaio da tavola di impasto alla volta e fatene palline. Disponetele su un vassoio da cottura a 2,5 cm di distanza e appiattitele leggermente. Fate cuocere per 10-12 minuti.


 

Donate Now
Campaign Blog
Photo Gallery
The Fleet