Operation No Compromise
Crew Blog
Stampa
Martedì 28 Dicembre 2010 04:18

La perfezione dell'ambiente naturale

Giacomo "Josh" Giorgi
Assistente nostromo/Mozzo, Steve Irwin

crew-SI-Josh-Giorgi-01Da quando mi trovo a bordo della nave ho avuto l'opportunità di vivere un numero infinito di avventure incredibili e di vedere cose che non avrei mai immaginato di vedere nel corso della mia vita. Queste cose causano sempre una tempesta di emozioni e riflessioni in me, e negli ultimi giorni non riesco a smettere di pensare a quello che ho visto intorno a me e anche a quello che ora non è intorno a me.

Il concetto di percezione ha assunto una definizione interamente nuova per me. Prima di questa esperienza potevo pensare che un'immagine o un oggetto, una canzone, un profumo o un sapore fossero perfetti ma, da ora in poi, ogni volta che vedrò o ascolterò, percepirò un sapore o un profumo, saprò che la perfezione è qualcosa di molto diverso. Vedere degli habitat dove la razza umana non ha alcun impatto mi ha dato un'idea chiara di cosa significhi in realtà la parola "perfetto".

Ad esempio, ora posso vedere gli oceani in situazioni di calma piatta o le tempeste che infuriano per quello che sono, mentre prima definivo ciò bel tempo o brutto tempo in relazione alla vita degli esseri umani nelle città moderne; ora mi è chiaro che ambedue gli elementi sono semplicemente modi diversi e armoniosi che la natura usa per esprimersi. Nei giorni precedenti di questa settimana ho visto nuvole scure e nebbia sul lato di babordo e cielo di un blu brillante e il sole sul lato di tribordo, eppure non ho potuto riscontrare una singola imperfezione né su un lato né sull'altro. Ho visto centinaia di vite, inclusi uccelli, foche, squali, balene, pesci luna, pinguini e tantissimi altri, che si inseriscono naturalmente e in maniera ugualmente grandiosa su ambo i lati.

Ora apprezzo le grandi cose che (forse) la civilizzazione ha fatto o fa, e ne vedo la bellezza. Ad ogni modo mi sono reso conto del fatto che lottare per raggiungere la perfezione o cercare di trovarla in quanto l'uomo ha creato è impossibile, perché una tale condizione si verifica solo, da sé, nella semplice ma complessa armonia dell'ambiente naturale.

Traduzione a cura di Barbara Abatti
 

Donate Now
Campaign Blog
Photo Gallery
The Fleet