AIUTACI

attacco di pirateria Sventato attacco di pirateria nel Golfo di Guinea

La M/V Bob Barker, impegnata in un’operazione contro la pesca INN in Africa, è stata oggetto di un attacco di pirateria, subito sventato.

La M/Y Bob Barker, attualmente impegnata in una campagna contro la pesca illegale nel Golfo di Guinea (in Africa occidentale) in collaborazione con il governo del Benin, è stata avvicinata da un’imbarcazione che trasportava circa otto persone, alcune armate.

Subito si è pensato ad un attacco di pirateria; l’equipaggio di Sea Shepherd ha quindi immediatamente attuato le misure antipirateria e si è radunato nella cittadella della nave, una zona sicura dove l’equipaggio può ripararsi in caso di attacco, mentre i marinai armati della marina beninese a bordo della Bob Barker hanno dissuaso con successo i sospetti pirati, che si sono ritirati.

I pirati del bene continuano la lotta alla pesca illegale

Negli ultimi anni il Golfo di Guinea ha visto un aumento degli atti di pirateria. Sea Shepherd dispone di misure di sicurezza per affrontare questa minaccia mentre lavora per proteggere la fauna marina insieme ai paesi partner. La preparazione alle emergenze dei volontari sulla Bob Barker e la professionalità della Marina del Benin hanno tenuto al sicuro la nave e tutto il suo equipaggio.

Nonostante l’attacco di pirateria, Sea Shepherd continua il suo impegno anche in quest’area e lotta ogni giorno in collaborazione con governi locali per fermare la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata (INN).

Storie Correlate

Abbiamo bisogno del Tuo Aiuto

Entra in Azione per gli Oceani!

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Tartaruga di pezza su un sasso con scritto difendere, conservare e proteggere

Ricevi notizie sugli aggiornamenti delle campagne, sulle opportunità di volontariato e sul merchandise esclusivo Sea Shepherd.

2021-03-22T12:58:52+01:00
Torna in cima