Il coordinatore di Sea Shepherd Queensland per la Campagna Apex Harmony, Jonathan Clark, ha dichiarato: “Sono qui a bordo della piccola imbarcazione di Sea Shepherd Grey Nurse, a Ballina, monitorando in mattinata le diverse reti anti-squalo. Ho trovato 5 bellissime razze, alcune morte e altre disperatamente in lotta per la propria sopravvivenza. Ho contattato il DPI (Dipartimento per l’Industria Primaria, nota di traduzione) e la loro risposta è stata: conosci la legislazione in merito all’utilizzo delle reti anti-squalo, in altre parole, manomettile e riceverai una multa di 22.000 dollari (circa 19.000 euro, nota di traduzione).”

“I volontari di Sea Shepherd e le razze hanno dovuto attendere molto tempo prima dell’arrivo degli addetti alle reti anti-squalo. Purtroppo il bilancio è stato di 3 razze morte e 2, fortunatamente, rilasciate ancora vive. Sea Shepherd sta chiedendo la possibilità di liberare direttamente questi animali qualora l’assistenza del governo non fosse immediata, nel tentativo di mettere in salvo le loro vite. Tuttavia, i governi del Queensland e del Nuovo Galles del Sud hanno respinto la nostra richiesta”, ha detto il Sig. Clark.

Il direttore amministrativo di Sea Shepherd, Jeff Hansen, ha dichiarato: “Sea Shepherd sostiene le leggi e lavora con molti governi in tutto il mondo per proteggere la vita marina. Tuttavia, in Australia si verifica il contrario, avendo il governo dei Liberali del Nuovo Galles del Sud e i Laburisti del Queensland che continuano a supportare questo sipario di morte al largo delle nostre coste. Queste reti non fanno da barriera, semplicemente spazzano via la nostra preziosa fauna marina tra cui balene, delfini, squali, tartarughe e razze, con ben oltre il 95% di animali catturati non considerati specie bersaglio.”

“La recente inchiesta del Senato sulla mitigazione degli squali, suggerisce che queste false barriere, trappole della morte risalenti al 1930 e indiscriminate nell’uccidere ogni specie animale, vengano eliminate. E’ arrivato il momento che i governi dei Liberali del Nuovo Galles del Sud e i Laburisti del Queensland emergano dal medioevo e fermino il loro attacco alla vita marina in Australia, invece di soddisfare Murdoch e coloro che aspirano alla devastazione della natura di questo mondo”, ha affermato Hansen.

 

Traduzione a cura di Enrico Bartolini

English version: http://www.seashepherd.org.au/news-and-commentary/news/nsw-government-continue-their-assault-on-ballina-s-marine-life-with-no-justification-or-remorse.html

2018-10-21T20:23:30+00:00