Questa notte, sulla spiaggia di Rimigliano (LI), sono nate 38 tartarughe. Si tratta della stessa zona dove  TartAmare aveva seguito i lavori per la realizzazione del corridoio che avrebbe agevolato l’arrivo al mare delle piccole di Caretta caretta.

Le tartarughe sono riuscite a raggiungere le onde indisturbate e ad iniziare la loro vita grazie alla presenza di un volontario di Sea Shepherd che aveva già partecipato alla Campagna Jairo Med. Il volontario aveva iniziato in solitaria il monitoraggio su turni, già in corso da settimane per il nido a Marina di Cecina ed è stato aiutato anche da due persone presenti sulla spiaggia.

Il monitoraggio non finisce però con l’ingresso in mare delle prime tartarughe, ma proseguirà nella speranza che altre piccole riescano ad uscire e raggiungere il mare. A questo proposito ricordiamo che a breve inizieranno anche i turni ai nidi che sono stati individuati in provincia di Grosseto.

Per partecipare al monitoraggio, conoscere o prendere parte alle nostre iniziative, potete scrivere a: toscana@seashepherd.it o contattare direttamente TartAmare per il monitoraggio e le altre iniziative legate alle tartarughe.

Ecco le prime immagini delle piccole tartarughe (foto: Manuel Micheli/Sea Shepherd)

tartarughe
tartarughe
tartarughe