“Nessun pianeta B” La musica in difesa del mare: il nuovo brano a supporto di Sea Shepherd.
E questa volta entrano in campo anche i bambini.

La voce del mare CORALLY unisce i giovanissimi del Piccolo Coro Tab e Alex Fusaro: con le loro voci raccontano tutti insieme quanto è importante proteggere il futuro di questo pianeta, e lo fanno con un video che parla dritto al cuore, realizzato grazie al supporto di Agenda Ecologia UBI (Unione Buddhista Italiana).

E se a ricordarci che non abbiamo un Pianeta B e non possiamo permetterci di distruggere questa terra fossero proprio le future generazioni? I bambini di oggi saranno gli adulti di domani, quegli adulti ai quali stiamo rubando la possibilità di avere un futuro.  L’inquinamento dei mari e la pesca eccessiva stanno distruggendo gli oceani, dai quali deriva un terzo dell’ossigeno che respiriamo.  L’oceano ospita infatti il secondo grande polmone della terra e ci dona il 70% dell’ossigeno di cui disponiamo.

Ecco dunque entrare in campo proprio loro, i bambini. Attraverso le loro potenti voci, cantano un brano scritto da Corally (Camilla Fascina) e Alex Fusaro, lanciando un grido di allarme: “Nessun pianeta B”. La musica incontra il mare in un sodalizio che vuole portare in superficie, attraverso la profondità delle emozioni scatenate dalle melodie, l’importanza degli ecosistemi marini per la nostra vita.

Il brano Nessun Pianeta B è stato scritto a quattro mani da Corally e Alex Fusaro che hanno coinvolto il Piccolo Coro TAB per trasmettere l’importante messaggio di cura ambientale a tutti, a partire dai bambini, futuro della nostra società, fino agli adulti di oggi; per attivare azioni concrete fin da subito.  La canzone racconta il rapporto di interdipendenza tra noi uomini e le specie marine, fondamentali perché ci donano l’ossigeno che respiriamo.

Sea Shepherd investe moltissime energie per coinvolgere le future generazioni partendo proprio dalle scuole, con un progetto creato ad hoc per sensibilizzare i giovanissimi. Il dipartimento Scuole è composto da volontari appositamente formati per parlare nelle classi, dalle elementari fino alle Università, con materiali didattici appositi per stimolare una coscienza sociale che volga al rispetto degli ambienti marini.”

“Goccia dopo goccia diventiamo tempesta” cantano i bambini del Piccolo Coro Tab

Nel videoclip il Piccolo Coro Tab diventa voce del mare assieme agli autori, per parlare di tematiche ecologiche. Il video è stato realizzato grazie a Agenda Ecologia UBI (Unione Buddhista Italiana), che sostiene ormai da anni Sea Shepherd, condividendone la missione e il rispetto verso ogni forma di vita senziente su questo pianeta. La regia del video è stata curata da James D. Dawson della Dawson Film.

Questo progetto musicale è benefico a supporto di Sea Shepherd Italia. I diritti editoriali del brano contribuiranno a supportare le campagne in mare in difesa della fauna marina grazie anche alla presenza di LaPOP, nuovo partner di Sea Shepherd Music e co-editore del brano. LaPOP sosterrà la divulgazione di questo importante messaggio di difesa ambientale grazie alla diffusione radiofonica della canzone “Nessun Pianeta B.”

Video – “Nessun pianeta B” – La musica in difesa del mare

News Correlate

Abbiamo bisogno del Tuo Aiuto

Entra in Azione per gli Oceani!

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Tartaruga di pezza su un sasso con scritto difendere, conservare e proteggere

Ricevi notizie sugli aggiornamenti delle campagne, sulle opportunità di volontariato e sul merchandise esclusivo Sea Shepherd.

Abbiamo bisogno del Tuo Aiuto

Entra in Azione per gli Oceani!

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Tartaruga di pezza su un sasso con scritto difendere, conservare e proteggere

Ricevi notizie sugli aggiornamenti delle campagne, sulle opportunità di volontariato e sul merchandise esclusivo Sea Shepherd.

Torna in cima