Un anno pieno di adrenalina e attività per i volontari di Sea Shepherd che hanno dovuto affrontare scontri con bracconieri e istituzioni.

 

Febbraio – Aprile 2005

Un inizio di anno turbolento per i volontari di Sea Shepherd

La nave di Sea Shepherd Farley Mowat parte dalle Bermuda, fa sosta per rifornimento a Portland, nel Maine, si scontra con i burocrati di Halifax ed entra nel Golfo di St. Lawrence per intervenire contro il massacro dei cuccioli di foca. Una squadra di Sea Shepherd viene attaccata e aggredita violentemente sul ghiaccio. Undici membri dell’equipaggio vengono arrestati e accusati di aver documentato l’uccisione delle foche. La polizia si rifiuta di denunciare i cacciatori di foche per l’aggressione. La nave quindi fa rifornimento di carburante alle isole francesi di St. Pierre e Miquelon e successivamente si dirige a nord verso il Labrador. È la prima volta che una nave si reca a Labrador Front per opporsi al massacro delle foche. L’equipaggio affronta forti tempeste e blocca i cacciatori di foche. L’equipaggio della Farley Mowat lascia cadere 16 net ripper sulla Coda dei Grandi Banchi di Terranova per impedire le operazioni di pesca a strascico. La nave fa ritorno alle Bermuda.

 

Giugno / Luglio 2005

La Farley Mowat entra nel bacino di carenaggio a Jacksonville, in Florida, per le riparazioni di quanto subito durante la campagna per le foche. La Farley Mowat transita nel Canale di Panama e porta rifornimenti ai ranger del Parco Nazionale di Malpelo Island in Colombia.
 

Agosto / Settembre 2005

La Farley Mowat porta rifornimenti per la nave di Sea Shepherd Sirenian nelle Galapagos.

Sea Shepherd apre un ufficio permanente nelle Galapagos ed estende un accordo con il Parco Nazionale delle Galapagos (PNL) per prestare assistenza durante i pattugliamenti della Riserva Marina del Parco Nazionale delle Galapagos.

 

Ottobre / Novembre 2005

La Farley Mowat attraversa il Pacifico meridionale diretto a Melbourne, in Australia.

La nave caccia e confisca palangari illegali durante il viaggio. L’equipaggio ispeziona la remota isola di Henderson per cercare prove di attività di pesca illegale e si ferma a Pitcairn Island. La Farley Mowat accetta di portare la posta di Pitcairn in Nuova Zelanda. Dopo il rifornimento in Nuova Zelanda, la nave prosegue per Melbourne.

 

Dicembre 2005

La Farley Mowat lascia Melbourne e prende in consegna un elicottero acquistato da Sea Shepherd.

La nave quindi si dirige a sud alla ricerca della flotta giapponese. La flotta viene individuata il 22 dicembre, ma fugge mentre Sea Shepherd si avvicina. Il 25 dicembre, la Farley Mowat intercetta la linea di rotta della nave giapponese Nisshin Maru e tenta di rovinarne i piani. La Nisshin Maru si mette in fuga e ancora una volta la Farley Mowat è all’inseguimento.