AIUTACI

È ufficiale: con la visita del Vicepresidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Stefano Feri, a bordo della M/Y Conrad, entra in vigore l’intesa tra l’Ente Parco e la nostra flotta. L’accordo sancisce il reciproco impegno di cooperazione per la conservazione di tutte le specie presenti all’interno della zona di tutela marina dell’Arcipelago Toscano.

.

Le nostre navi sono impegnate nel pattugliamento delle acque comprese nel Parco già da alcune settimane. L’obiettivo è coadiuvare le autorità competenti in presenza di pesca illegale con immediata segnalazione e individuazione delle attività di bracconaggio. La presenza delle nostre imbarcazioni fungerà anche da deterrente per ogni attività di pesca non autorizzata, mentre le operazioni saranno supportate dalla Guardia di Finanza Toscana – reparto Aeronavale, in coordinamento del Corpo delle Capitanerie di Porto.

.

“L’obiettivo di questa importante intesa”, sottolinea Andrea Morello, Presidente Sea Shepherd Italia, “è quello di potenziare gli sforzi al contrasto di pratiche di pesca vietate dal regolamento del Parco e dalla normativa nazionale. Colpire la pesca illegale in modo sempre più efficace è necessario, visto che la ricchezza del patrimonio naturale ospitato dal Parco è minacciata quotidianamente dal bracconaggio.”

“I nostri impegni congiunti devono essere indirizzati alla tutela dei nostri clienti: la fauna e la flora marine, al fine di mantenere la prosperità del loro ecosistema, da cui dipende la nostra stessa esistenza.” Sea Shepherd quest’anno ha deciso di destinare parte dei propri sforzi verso un obiettivo specifico, scaturito dai recenti avvistamenti di rari esemplari di Foca Monaca nelle acque italiane. “Questo protocollo rafforza l’intento di Sea Shepherd”, continua Morello, “poiché una tutela senza compromessi dell’arcipelago Toscano potrà ricreare quell’ambiente idoneo al ritorno della Foca Monaca nell’arcipelago, suo habitat storico fino al secolo scorso.”

Il protocollo stabilisce inoltre l’avvio di attività di sensibilizzazione su tematiche ambientali rivolte alle comunità locali. Sono previsti incontri a carattere divulgativo con lo scopo di far conoscere Sea Shepherd e la missione che da sempre ne caratterizza l’operato: preservare, difendere e proteggere i mari di tutto il mondo.

.

Storie Correlate

Abbiamo bisogno del Tuo Aiuto

Entra in Azione per gli Oceani!

Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Tartaruga di pezza su un sasso con scritto difendere, conservare e proteggere

Ricevi notizie sugli aggiornamenti delle campagne, sulle opportunità di volontariato e sul merchandise esclusivo Sea Shepherd.

2022-07-08T09:33:49+02:00

Condividi questa storia!

Torna in cima